Categoriearchief: Uncategorized

Leonardo and beyond: fabrications of a homo universalis

In honor of the 500th year of Leonardo da Vinci’s death, the journal Incontri. Rivista europea di studi italiani and the Werkgroep Italië Studies (WIS) organize two subsequent conference days about Leonardo da Vinci (Utrecht University, June 14, 2019) and the homouniversalis (Leiden University, June 15, 2019).

For the programme of the Second Day in Leiden, see here : Leonardo&Beyond_def

The “Obscure” Middle Ages in Italy: Interdisciplinary Workshop

Interdisciplinary Workshop:
“The obscure Middle Ages in Italy”
@ Gravensteen 0.11, Leiden
May 9 / 14:00 – 18:00

Full programme here

Interdisciplinary Workshop: “The obscure Middle Ages in Italy”

Alumniamo – Job market & Italian Studies?

Mercoledì 8 maggio,
ore 17-21 / 
Lipsius Aula 1.48

AlumniAmo – Career event for Italian Studies
Organizzato dagli studenti di lingua e Cultura Italiana & Le Tre Corone.

programma

Programma

visualizzate il programma cliccando qui:  Programma Alumniamo

I nostri eventi

Per visualizzare tutti gli eventi che si terranno fra aprile e giugno del 2019 presso il dipartimento di Italianistica a Leiden, si veda il documento PDF, cliccando qui: Eventi Italianistica 2019

1° maggio – Silvia Cavalli

Mercoledì, 1° maggio, Seminario Letteratura & Cinema
“Sagapò: l’amore ai tempi della guerra di Grecia”

Un racconto delle avventure dei soldati italiani in Grecia: dal libro di Renzo Biasion, pubblicato nel 1953 nella collana Einaudi “I gettoni” diretta da Elio Vittorini, a “Mediterraneo” di Gabriele Salvatores, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero nel 1992.

Ore 11-14, Università di Leida, Eyckhof 1, aula 003B, Witte singel.
Nel corso Master “Letteratura e cinema”, con Silvia Cavalli (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano).
* in Italiano

 

30 Aprile – Giuseppe Lupo

Avremo la fortuna di ospitare a Leiden Giuseppe Lupo, scrittore, saggista e professore di letteratura contemporanea all’università Cattolica di Milano. Lupo collabora alle pagine culturali dei quotidiani “Avvenire” e “Il Sole 24 Ore” dove cura un videoblog sulla letteratura contemporanea.

 

Vincitore di diversi premi tra cui il Premio Mondello e il premio Giuseppe Berto, Giuseppe Lupo sarà a Leiden per insegnare e per presentarci il suo ultimo romanzo “Gli anni del nostro incanto” (vincitore del Premio Viareggio nel 2018)

* Lezione in classe sui romanzi che raccontano l”Italia industriale
Martedì, 30 aprile, ore 11.00-13.00
entrata gratuita
https://www.facebook.com/events/1008883092634544/

* Presentzaione del romanzo “Gli anni del nostro incanto
Martedì, 30 aprile, ore 19.30-20.30
entrata gratuita
https://www.facebook.com/events/1149024398610525/

La serata del 30 aprile sarà dedicata alla presentazione del romanzo “Gli anni del nostro Incanto”(Marsilio Editore), mentre in giornata il professore Lupo terrà una lezione sui libri che raccontano l’Italia Industriale.

18 april – Bart Dreesen over het leven en werk van poeet Eugenio Montale

Bart Dreesen (KU Leuven – FWO Vlaanderen) houdt een hoorcollege over het leven en werk van Italiaanse dichter Eugenio Montale getiteld “Tussen symbolisme, ermetismo en “poesia inclusiva”: de poëzie van Eugenio Montale (1896-1981)”

Het seminarie vindt plaats in het kader van de cursus Moderne Italiaanse Letterkunde o.l.v. Carmen Van den Bergh en wordt volledig in het Nederlands gedoceerd.

18 april, 11-13u
Van Wijkplaats 2 – Aula 003

iedereen welkom!



Facebook event:
https://www.facebook.com/events/311401436210850/

May 8 and 9 – Valerio Cappozzo

Prof. Valerio Cappozzo (university of Mississippi) will be at Leiden University on May 8 and 9 for a seminar (in the course on Italian Literature & Cinema) and a lecture (in the Conference on “the Obscure Middle Ages in Italy”).

Mercoledì 8 maggio 2019, ore 11-14.00: Seminario in lingua Italiana
Valerio Cappozzo “La poesia in movimento”, Letteratura e cinema tra Giorgio Bassani e Pier Paolo Pasolini.
indirizzo: Eyckhof 1, aula 003B, Witte Ingel, Università di Leiden

May 9, Thursday, h 17.30-18.00: Plenary Lecture on Medieval Dreams.
Valerio Cappozzo “Medieval Dreams”, The Interlinked Worlds of Imagination and Reality.
Location: Gravensteen, Pieterskerkhof 6, room 0.11

 

 

Dr. Valerio Cappozzo is Assistant Professor and Director of the Italian Program at the University of Mississippi. His research focuses mainly on the manuscript tradition of dream sciences and their literary application in early Italian poetry. On this topic he has recently published his monograph titled The Medieval Dream Dictionary. The Somniale Danielis in Literary Manuscripts (Leo. S. Olschki Editore, Florence 2018). It presents an edition of a widely circulated dream manual, the Somniale Danielis, from the ninth century to 1550. Cappozzo is now working on dream-interpretation in the Renaissance and on the concept of Cultural Diplomacy between Christians and Muslims in the Middle Ages. On this topic he is editing a volume titled Boccaccio and Islam. Islam and Boccaccio and analyzing the Arabic reception of Dante’s Comedy.

Member of the editorial board for scholarly journals and publishing houses, he is member of the scientific committee of the Fondazione Giorgio Bassani, of the Dante Society of America, the Medieval Academy of America, the Renaissance Society of America and currently he is the secretary of the American Boccaccio Association and co-Editor-in-Chief of the scholarly journal «Annali d’Italianistica».

 

University of Leiden,
May 9, h. 17.30-18.00, Gravensteen 0.11

10 maggio – Margarita Borreguero Zuloaga

Il ruolo del parlante nativo nel processo di acquisizione linguistica: le strategie pragmatiche

Margarita Borreguero Zuloaga (Universidad Complutense de Madrid)

Abstract

Negli ultimi anni sono apparsi diversi lavori sul ruolo dell’input nel processo di acquisizione delle lingue seconde che coincidono nel sottolineare l’importanza di esporre l’apprendente a un input adeguato durante il percorso di apprendimento. È stato dimostrato che una costante esposizione alla lingua target agevola l’acquisizione linguistica, come risulta evidente dagli apprendenti che acquisiscono una lingua in contesto d’immersione, anche senza seguire un processo di apprendimento guidato.

Sebbene sia altrettanto evidente che la sola esposizione all’input non sia sufficiente per un’acquisizione linguistica completa che permetta di adattare l’uso linguistico ai diversi contesti di interazione, è chiaro che il contatto con la lingua target è un fattore fondamentale per impulsare il processo d’acquisizione.

A partire da uno studio empirico e corpus-based osserveremo se l’interazione con un nativo ha delle ricadute significative nell’interlingua degli apprendenti di italiano L2, soprattutto a livello pragmatico. Infatti, in questo studio non abbiamo tenuto conto degli aspetti grammaticali che richiedono tempi molto lunghi per l’acquisizione nella maggior parte dei casi, ma abbiamo voluto verificare la seguente ipotesi: interagire con un parlante nativo permette di sviluppare certe strategie che riguardano la gestione dei turni, la pianificazione discorsiva e la negoziazione dei temi conversazionali e del loro sviluppo.

Margarita Borreguero Zuloaga è professore associato presso il Dipartimento di Studi Romanzi dell’Università Complutense di Madrid, dove ha studiato Filologia Italiana, Spagnola e Filosofia. È stata professore invitato nelle Università di Heidelberg (con una borsa Humboldt, 2010-2012), Tubinga, Marburgo, Bergamo e Torino. Le sue principali linee di ricerca sono la linguistica testuale e la linguistica contrastiva, con particolare attenzione alla struttura informativa, i marcatori del discorso e le anafore. È membro del gruppo di ricerca A.Ma.Dis in linguistica acquisizionale dal 2006 e lavora attualmente all’acquisizione dei marcatori del discorso in italiano e spagnolo L2. Ha pubblicato più di 65 articoli e, insieme ad Angela Ferrari, il libro La interfaz lengua-texto. Un modelo de estructura informativa (Biblioteca Nueva, 2015). È codirettrice della rivista Cuadernos de Filología Italiana e della collana Sprache – Gesellschaft – Geschichte (Peter Lang).

 

10 maggio 2019

ore 15.15 – 16.30

17 April – Mara Donato Di Paola

Mara Donato Di Paola

Wiener-Anspach Post-Doctoral Fellow (University of Oxford)

Making Italians at school: the linguistic and literary canon in 19th century Italian education

Among the main components of Italian identity, national language and literature play today a central role. This seems very natural and self-evident, but nothing is less true. Looking back, we discover that these elements are the product of a series of political decisions regarding social and cultural matters which were taken in the past. Indeed, in the 19th century, only 2% of the inhabitants of the peninsula spoke Italian. 80% of the population was illiterate and several languages were spoken in the country. Starting from a general reflection on the literary canon, this lecture will address the question of the historical and political roots of Italian sense of identity, showing how the modern Italian school in the 19th century contributed to its construction and reinforcement.

The lecture will be divided into three parts. In the first part we will discuss the political, social and economic context of Italy after the Risorgimento and the importance attributed to the school at this time. The subject of the second part is the questione della lingua and the way in which the codification of modern Italian has been discussed. The third part is dedicated to the evolution of national literature in school curricula and school debates. Which authors were on the program and why?

 

When: April 17, 13.15-14.15
Where: Lipsius 005

All welcome!